Si scrive Armed Assault, si legge Operation Flashpoint

Si scrive Armed Assault, si legge Operation Flashpoint

E' principalmente il nome che distingue l'ormai imminente Armed Assault dal simulatore di guerra per eccellenza. Piccole migliorie al gameplay, un forte restyling grafico e un consistente potenziamento del supporto multiplayer sono gli aspetti su cui si è lavorato maggiormente.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Armi e veicoli

Prendere la mira nella maniera corretta è l'elemento che distingue maggiormente Armed Assault dagli sparatutto tradizionali. Molte volte basta solamente un colpo per far fuori il nemico di turno, ma se ciò non dovesse accadere il tutto si complica in maniera drastica. Il secondo colpo, infatti, risente del decentramento dell'arma dovuto al primo sparo, il che rende estremamente complesso far fuori i bersagli con una raffica. Vi è la possibilità di trattenere il respiro, ma questa fase resta terribilmente difficile, costituendo uno dei tanti fattori di differenziazione tra il giocatore esperto e quello novizio.

I conflitti a fuoco, comunque, prevedono nella stragrande maggioranza dei casi che centinaia di metri di distanza dividano le due squadre che si fronteggiano. Disporsi in posizione prona, usare il mirino e avere molto sangue freddo diventano fondamentali in ciascuno dei combattimenti. D'altronde proprio in questo dobbiamo ravvisare una piccola pecca di Armed Assault, perlomeno nella misura in cui non ha saputo evolversi rispetto al predecessore. Il comportamento delle armi non ci è parso, infatti, estremamente realistico, nel senso che lo sparo delle armi ci ha dato la sensazione di essere poco consistente. Questa impressione è avvalorata anche da effetti audio decisamente sotto tono, praticamente immutati rispetto a quelli di Operation Flashpoint. Sparare in Armed Assault, insomma, non dà la sensazione della potenza delle armi di cui si dispone, cosa che invece accade in altri giochi, serie Rainbow Six su tutte.

Ciò rende idea su una delle tante contraddizioni di Armed Assault: da una parte vi sono aspetti terribilmente realistici, dall'altra aspetti grossolanamente sottovalutati, ma che invece risultano centrali per coinvolgere pienamente il giocatore. Come vedremo meglio più avanti, infatti, anche l'intelligenza artificiale e la simulazione della fisica presentano delle contraddizioni di questo tipo.

D'altronde, Armed Assault individua in maniera precisa il proprio pubblico. I combattimenti su ampie distanze e il fatto che non ci si accorge quasi mai di chi ci ha uccisi né la posizione dalla quale proviene il colpo fatale rendono Armed Assault adatto solamente alla fascia di pubblico abituata a questo tipo di approccio. Chi predilige strutture più immediate (lo ripetiamo, al confronto lo sono anche quelle di Brothers in Arms o di America's Army) potrebbe trovarsi nettamente spaesato con il nuovo gioco di Bohemia Interactive.

Parlando di armi non possiamo tacere della grande varietà messa a disposizione del giocatore: ben trenta armi, infatti, sono disponibili tra le tre fazioni di gioco (US, RACS, SLA, vedi dopo). Ecco la lista:

  • Fucili d'assalto: M4, M4 CompM2, M4 ACOG, M4 + M203, M4 + M203 CompM2, M4A1 ACOG, M4A1 ACOG + M203, M4A1 QDS CompM2
    • per gli americani: M16A2, M16A2 + M203 Grenade launcher, G36, G36K, G36C;
    • per RACS: AK74, AK74 + GP-25, AK74 PSO scope;
    • per SLA: AKS74U, AKS74UN, AKS74UN PBS-4.
  • Mitragliatrici: MP5SD6, MP5A5, MP5SD6, MP5A5, AKS74UN Kobra, AKS74UN PBS-4 Kobra.
    • M249, M240 per gli americani;
    • M240 per RACS;
    • PK per SLA.
  • Fucili da cecchino, pistole, armi anti-carro, esplosivi ed altri tipi di equipaggiamento come binocoli, visori notturni, razzi luminosi, fumogeni.

La dotazione di veicoli è egualmente corposa. Ciascun veicolo risulta adeguatamente modellato rispetto alla controparte originale e presenta un forte livello di realismo anche nel modello di guida.

  • Per gli americani abbiamo M1A1 M1126 STRYKER ICV, M1134 STRYKER ATGM, M1133 STRYKER MEV, HMMWV, HMMWV M2, HMMWV Mk19, HMMWV TOW;
  • per i RACS M113A3, M113 Ambulance, Vulcan, 5T Truck, 5T Truck M2, 4x4, 4x4 M2;
  • per SLA BMP-2, BMP-2 Ambulance, T-72, ZSU-23-4 Shilka, BRDM2, BRDM2 ATGM, UAZ, UAZ-469 DSHK, UAZ-469 RECOILLESS RIFLE, UAZ-469 AGS-30, Ural, Ural Open, Ural Ammo, Ural Refuel, Ural Repair.
A questi dobbiamo aggiungere elicotteri, aerei e altri veicoli civili. Abbiamo notato una generale tendenza ad un approccio ancor più simulativo per la guida di elicotteri e aerei, il che rende, d'altra parte, la gestione di questi mezzi un po' troppo ostica.
 
^