I migliori videogiochi del 2006

I migliori videogiochi del 2006

Ci avviciniamo al Natale e ciò comporta due cose: compere e articoli che riassumono quanto successo nel corso dell'anno. Due cose che diventano protagoniste in questo articolo: quali giochi comprare in occasione delle feste? Ovvero, quali giochi hanno raggiunto la massima qualità tra quelli pubblicati nel 2006?

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

10a posizione

CALL OF DUTY 3

Produttore: Activision

Sviluppatore: Treyarch

Distributore: Activision

Piattaforme: XBox 360, Wii Meglio su: XBox 360

Rilascio: novembre

Infinity Ward è al lavoro sul nuovo Call of Duty ad ambientazione moderna e soprattutto su una nuova tecnologia grafica, per cui Call of Duty 3 è affidato a Treyarch, sviluppatore che già aveva curato Call of Duty 2: Big Red One. Qualitativamente il progetto non ne risente, ricalcando da vicino la struttura di gioco, la grafica e l'ambientazione degli illustri predecessori. Le novità, tuttavia, si riconoscono in maniera evidente, visto che adesso ci sono sezioni in cui dovremo guidare e altre in cui saremo chiamati a lottare in furiosi combattimenti corpo a corpo.

Si impersonano quattro personaggi differenti con l'andare avanti nel gioco. Inoltre, rispetto ai predecessori, il motore grafico riesce a gestire un numero di poligoni più elevato, ricreando spettacolari sequenze con decine e decine di soldati, carro armati, ambientazioni fatiscenti per via delle bombe e altro ancora. Quel che più importa è tuttavia il mantenimento di quell'immediatezza e di quell'intensità che hanno sempre contraddistinto una serie che occupa ormai il posto di riferimento in fatto di simulazioni di guerra.

Non si può parlare di Call of Duty senza parlare di multiplayer. Tramite XBox Live si può, infatti, giocare fino in 24 contemporaneamente, mentre con il predecessore non era possibile giocare in più di 8. Inoltre, si può giocare fino in quattro sulla stessa XBox 360. Nove mappe multiplayer rendono questa modalità estremamente variegata, inoltre nuovi contenuti saranno rilasciati su XBox Live Marketplace in futuro. Le tipologie di gioco multiplayer sono sei, tra cui team battles, capture the flag, headquarters.

Ogni giocatore può specializzarsi in una precisa classe piuttosto che in un'altra, con evidenti risvolti sul piano del gameplay: un medico, ad esempio, avrà precisi compiti, ben diversi da quelli di un soldato semplice. Sulla mappa, inoltre, saranno presenti diversi veicoli, ognuno dei quali risulta guidabile, dando l'opportunità alla squadra di inserire questa possibilità nelle proprie tattiche di attacco.

D'altronde, abbiamo scelto di inserire Call of Duty 3 in questa top 10 per via della versione XBox 360 del gioco, mentre non merita questo tipo di considerazione la controparte Wii. A fronte dell'impiego del Wii remote notiamo che le meccaniche di gioco mal si adattano ad un controller con queste caratteristiche. Inoltre, Call of Duty 3 su Wii non è sufficientemente ottimizzato, il che comporta qualche fatica di troppo a livello di frame rate e determina l'imprecisione dei comandi (il Wii remote richiede che il gioco giri a 30 fps costanti per funzionare adeguatamente). Insomma, questa versione fa subito pensare che Call of Duty 3 è stato pensato appositamente per XBox 360 e non per Wii.

 
^