Ritorno alle origini con Neverwinter Nights 2

Ritorno alle origini con Neverwinter Nights 2

Torna il gioco di ruolo rigoroso con il seguito di uno dei prodotti di maggior successo del 2002. Il progetto passa dalle mani di BioWare a quelle di Obsidian Entertainment, ma l'obiettivo principale resta quello di ribadire con rinnovata qualità una struttura di gioco che ha riscosso un enorme successo.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Caratteristiche avanzate

Come per ogni gioco di ruolo che si rispetti, la fase di creazione del personaggio è una delle più delicate e il livello di accuratezza che i ragazzi di Obsidian Entertainment hanno riposto su di essa è immediatamente evidente. Principalmente, va sottolineato il lavoro che sta dietro alla possibilità di personalizzare il proprio alter ego fin nei minimi dettagli fisici, potendo selezionare il sesso e la maggior parte dei tratti somatici.

Sono presenti otto razze e sedici sotto-razze tra le quali scegliere. Propendere per una razza piuttosto che per l'altra, oltre agli evidenti risvolti sul fisico, influirà sui benefici, sulle penalità e sulle abilità speciali del nostro personaggio. Ciò, insomma, inquadrerà un cammino specifico che caratterizzerà in maniera decisiva l'evoluzione dell'alter ego. Le razze presenti in Neverwinter Nights 2 sono umano, planetouched, elfo, nano, gnomo, halfling, mezzorco, mezzelfo.

Alla scelta della razza segue quella fondamentale della classe, che ovviamente influisce primariamente sulle caratteristiche e sulle abilità del personaggio. A ciò seguono l'allineamento, tramite il quale viene determinata l'etica e la morale; le abilità; il background. Tramite quest'ultimo è possibile stabilire il passato del nostro alter ego: quindi, ad esempio, se è un semplice contadino o un membro della milizia del paese in cui prendono avvio le vicende.

Neverwinter Nights 2 è fatto anche di colpi critici, di attacchi di opportunità, di multiclassing. La maggior parte delle armi hanno un range d'attacco, potendo generare un danno da 1 a 20. Se si rientra nei parametri di danno prestabiliti per compiere un colpo critico (critical threat), si esegue un nuovo colpo nel medesimo turno che, se riesce, infligge, in base al tipo di arma, due o tre volte il danno.

Quanto all'attacco di opportunità si tratta di un attacco a sorpresa eseguito nel momento in cui il nemico è impegnato su un altro bersaglio o non è in allerta. Può essere eseguito anche dai rogue se si è in modalità stealth. A seconda delle caratteristiche dell'arma impugnata viene generata una area di minaccia (threatened area) entro la quale il nemico entra in allerta. Per eseguire un attacco di opportunità occorre, dunque, essere fuori dall'area di minaccia.

Tramite il sistema di multiclassing, inoltre, potremo personalizzare la crescita del personaggio. Tra un livello e l'altro di esperienza potremo scegliere una nuova classe, in modo di variare le sue caratteristiche. Per esempio, potremmo essere un barbaro di primo livello e, al momento di salire al secondo livello, impostare una nuova classe, ad esempio wizard. Ciò renderà il nostro alter ego un personaggio di primo livello barbaro e di primo livello wizard. Il tutto ci consentirà nei livelli successivi di indossare equipaggiamento da barbaro ma anche di utilizzare le magie proprie del wizard. C'è un'importante limitazione con il multiclassing: se le due classi hanno raggiunto livelli di esperienza differenti con uno scarto superiore ad un livello, il nostro alter ego subirà una penalizzazione in termini di punti di esperienza.

Risultano fondamentale anche le scelte fatte nel momento in cui saliremo di livello. In queste circostanze potremo progredire in diversi settori. Possiamo migliorare in relazione ai punti ferita, alle statistiche (ability scores), nelle caratteristiche di classe o imparare nuove magie o acquisire nuove abilità. Il sistema originale di leveling up di Dungeons & Dragons consente di decidere la quantità di skill point da spendere, mentre in Neverwinter Nights 2 il giocatore è vincolato ad utilizzare ognuno degli skill point. Nel gioco di Obsidian Entertainment non è consentito spendere skill point per classi differenti nel momento in cui si accede al livello di esperienza successivo.

 
^