Prey: innovazioni e mitologia da Human Head Studios

Prey: innovazioni e mitologia da Human Head Studios

Mancano solamente un paio di settimane al rilascio di Prey, uno dei prodotti videoludici più posticipati in senso assoluto. Aiutati dalla tecnologia che sta alle spalle di DooM 3, i ragazzi di Human Head Studios sono riusciti a creare un titolo comunque valido, soprattutto grazie alla miscela di elementi futuristici e mitologici.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Conclusioni

In uno degli anni più avari di titoli videoludici qualitativamente soddisfacenti, ci si aspetta che almeno parte del vuoto sia colmata da giochi come Prey. Le caratteristiche per essere un titolo importante ci sono, considerato l'impiego di una tecnologia grafica ancora oggi all'avanguardia e tutte le novità che i ragazzi di Human Head Studios sono riusciti ad implementare con ottimo esito.

Prey comprende una trama non certo originalissima, con la solita incursione degli alieni sulla Terra e conseguente rapimento, ma è da questo punto di vista interessante quando miscela elementi super-tecnologici e futuristici a quelli della classica mitologia Cherokee che si basa sul culto dello spirito e sull'impiego di forze magiche. La struttura di gioco alterna, d'altra parte, momenti da classico sparatutto 3D alle grandi innovazioni che abbiamo diffusamente descritto in precedenza.

E' quasi ridondante dire che Prey delude nei momenti in cui è un normale sparatutto 3D, ma che appaga notevolmente quando alterna enigmi originali sfruttando ora la possibilità di camminare sui percorsi gravitazionali ora i teletrasporti ora lo "spirit mode". D'altra parte non possiamo sorvolare sulle eccessive somiglianze con DooM 3, su un livello di intelligenza artificiale scadente che rende tutti gli scontri a fuoco sostanzialmente uguali, sull'eccessiva ripetitività degli ambienti (sebbene minore rispetto a quanto visto nello stesso DooM 3) o sull'assoluta mancanza di spazi aperti degni di questo nome.

Torniamo, d'altra parte, su livelli senz'altro soddisfacenti se parliamo di multiplayer, modalità sulla quale probabilmente Human Head Studios e 3D Realms non hanno inizialmente puntato molto, ma che si rivela estremamente divertente perché frenetica e perché ci fa toccare con mano tutte le innovazioni apportate con Prey in brevissimi lassi di tempo. D'altra parte, anche la scelta del design e delle caratteristiche delle armi ci è parsa positiva, così come anche i vari modelli poligonali, ma questa non è una novità quando c'è di mezzo il motore di DooM 3, sono ben realizzati e sufficientemente dettagliati.

Insomma, tra alti e bassi Prey si conferma un titolo certamente valido, che farà felice la maggior parte degli appassionati di sparatutto 3D frenetici. Certamente, il prodotto dimostra di avere dei limiti, ma questi sembrano essere più legati alla tecnologia che utilizza, sicuramente non il massimo della versatilità, che alle effettive responsabilità dei programmatori. Chiudiamo ricordando che Prey sarà nei negozi italiani a partire dall'ormai vicino 14 luglio.

  • Articoli Correlati
  • E3 2006: tutti i giochi presentati - parte 1 E3 2006: tutti i giochi presentati - parte 1 Passiamo in rassegna tutti i giochi che sono stati presentati all'appena conclusa grande fiera sul mondo dei videogiochi. Esamineremo nel dettaglio i giochi più importanti, rendendovi conto delle impressioni che abbiamo avuto dal primo contatto con essi.
41 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ulk30 Giugno 2006, 12:09 #1
Prima di comprarlo, vi conviene scaricare e e provare la demo. Nell'articolo sono stati minimizzati alcuni aspetti negativi del game-play.
TROJ@N30 Giugno 2006, 12:28 #2
Mi ha sorpreso positivamente, vale la pena di provarlo e anche finirlo forse...
Firedraw30 Giugno 2006, 12:31 #3
ma fatemi il piacere, quei corridoi dove si resta appiccicati come se avessimo degli stivali magnetizzati la chiamate innovazione??

E il poter continuare a giocare in uno stato spirituale nn è certo una novità dato che soul river ha già usato tale idea molti anni fa.

A me sto gioco nn fa ne caldo e ne freddo è scialbo. uno dei tanti. Innovazioni.. bah.....
Firestormgdi30 Giugno 2006, 12:32 #4
Sembra ke la storia si faccia + interessante con il passare del tempo. La voce femminile che rimane impressionata dalla comparsa degli spiriti e dell'arrivo di Tommy
AndreaG.30 Giugno 2006, 12:32 #5
Originariamente inviato da: Firedraw
ma fatemi il piacere, quei corridoi dove si resta appiccicati come se avessimo degli stivali magnetizzati la chiamate innovazione??

E il poter continuare a giocare in uno stato spirituale nn è certo una novità dato che soul river ha già usato tale idea molti anni fa.

A me sto gioco nn fa ne caldo e ne freddo e scialbo. Innovazioni.. bah.....



non resti appiccicato.... cambia interamente l'effetto gravitazionale, anche sugli oggetti........ a me non dispiace
pixel300030 Giugno 2006, 12:35 #6
Secondo me dopo un mese che sarà uscito il gioco non ne parlerà più nessuno. Oltre al fatto della gravità, queste novità sensazionali non le trovo nel gameplay
misterpa30 Giugno 2006, 12:37 #7
Bha a me sembra d vedere DOOM 3 con armi diverse...e poi tutte qste ambientazioni chiuse con buio e difficoltà visive mi avevano già annoiato!Continuo a giocare al mio amato BF2!
Gargor30 Giugno 2006, 12:58 #8
Sto gioco sembra fatto apposta per il mio PC e penso che sarà l'ultimo titolo che con il mio PC possa giocare TUTTO AL TOP in 1280x1024 ! Sto gioco son sicuro mi spremerà per bene ma tenendo un'ottimo frame rate per cui lo devo per forza avere!
generals30 Giugno 2006, 13:01 #9
Graficamente sembra valido, ma in effetti non ti prende più di tanto, e il solito sparatutto 3d alla doom3 , il demo non mi ha entusiasmato..
Carly30 Giugno 2006, 13:04 #10
ho provato il demo in single player e in multiprey. che dire...la trama mi incuriosisce molto e la grafica è ottima. sul mio pc gira in modo perfetto.
peccato che non si possa impostare tattiche come in far cry o che l'ambiente circostante è praticamente immobile. al massimo picchiando la chiave inglese sulle pareti metalliche otterrete una piccola ammaccatura grigia. quindi scordatevi quello che avete visto in half life 2. le armi non mi piacciono molto tranne l'arco della modalità spirito; anzi proprio la modalità spirito rende questo gioco innovativo rispetto agli altri. a me invece il multiprey non mi è piaciuto per nulla!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^