E3 2006: tutti i giochi presentati - parte 1

E3 2006: tutti i giochi presentati - parte 1

Passiamo in rassegna tutti i giochi che sono stati presentati all'appena conclusa grande fiera sul mondo dei videogiochi. Esamineremo nel dettaglio i giochi più importanti, rendendovi conto delle impressioni che abbiamo avuto dal primo contatto con essi.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Eidos

HITMAN: BLOOD MONEY Piattaforme: XBox 360, PC, PS2, XBox
Software house: IO Interactive
Data di rilascio: maggio 2006

Hitman: Blood Money è il quarto episodio della serie curata dalla danese IO Interactive. Quanto alle novità più importanti rispetto al passato segnaliamo la possibilità di sfruttare il tempo residuo al di là degli incarichi "ufficiali" per svolgere altre operazioni e per guadagnare ancora più denaro. Inoltre, dovremo stare attenti adesso anche alla competizione di altre agenzie, le quali non solo potrebbero arrivare prima di noi all'obiettivo delle missioni ma decidere di far fuori noi stessi. Saranno inedite rispetto al passato anche le locazioni, stavolta perlopiù collocate negli Stati Uniti. Ci imbatteremo nelle città di Las Vegas, Los Angeles e New Orleans. Saremo in grado di generare incidenti automobilistici o esplosioni in modo da cogliere impreparati i nemici. Il motore di gioco che sta alla base di Blood Money è completamente rivisto, consentendo un livello più elevato di intelligenza artificiale e un dettaglio grafico più sostenuto. Pensate che questo sarà in grado di gestire centinaia di personaggi non giocanti contemporaneamente, senza vistosi cali nel frame rate. Ognuno di questi personaggi reagirà in maniera realistica al nostro operato e a quanto lo circonda. Il dettaglio grafico e il numero di poligoni presenti su schermo, inoltre, sono notevolmente aumentati rispetto al passato, tanto che ormai è uno spettacolo vedere il gioco girare in alta definizione. Spesso, quando accadono diversi avvenimenti degni di nota, si apre una nuova finestra sullo schermo che ci mostra esattamente cosa sta accadendo altrove. Hitman: Blood Money è ormai in dirittura d'arrivo, accingendosi a ricoprire il ruolo di miglior gioco della serie, anche se permagono delle perplessità riguardo la ripetitività della struttura di gioco.

JUST CAUSE Piattaforme: XBox 360, PC, PS2, XBox
Software house: Avalanche Studios
Data di rilascio: 2006

In Just Cause, il giocatore impersonerà l'agente segreto Rico Rodriguez, mentre il gioco si ambienterà in un'enorme isola tropicale composta da diversi piccoli villaggi. Le considerevoli dimensioni dell'isola ci consentiranno di utilizzare qualsiasi mezzo di trasporto, mezzi aerei inclusi. Primariamente, Just Cause è un gioco d'azione in terza persona, con annesse delle sessioni di guida di veicoli e, come abbiamo appena detto, di aerei. Sarà possibile utilizzare diverse tecniche di combattimento, come duelli ravvicinati o come sparatorie che richiedono un certo livello di copertura, che possono verificarsi in campo aperto, che si svolgono all'interno di veicoli. Si promettono oltre 300 missioni, in un prodotto che fa della libertà d'azione e dei grandi spazi da esplorare il suo punto di forza. L'isola in questione sarà, infatti, perlustrabile via terra, via aria e via mare. Le varie missioni potranno essere portate a termine seguendo strategie differenti: ad esempio, sarà possibile allearsi con una fazione ribelle al governo locale piuttosto che con un'altra, provocare una delle fazioni contro l'altra o scatenare la rivoluzione tra i civili. Just Cause appare, in definitiva, un prodotto molto avvincente, soprattutto in riferimento ad un motore grafico di ultima generazione.

JUSTICE LEAGUE HEROES Piattaforme: PS2, XBox
Software house: Snowblind Studios
Data di rilascio: Q4 2006

Justice League Heroes è la risposta a Marvel: La Grande Alleanza di Activision nella misura in cui propone una mistura dei più conosciuti eroi dei fumetti. Potremo giocare, infatti, con personaggi del calibro di Zatanna, Wonder Woman, Martian Manhunter, Superman, Batman, Green Lantern e Flash. Il demo mostrato all'E3 comprendeva un numero veramente molto elevato di eroi da affrontare, molti dei quali con sembianze robotiche, altri con sembianze mostruose. Ogni personaggio, inoltre, sarà dotato di particolari poteri speciali, che ne caratterizzeranno le strategie e il ruolo all'interno del team d'attacco. Non mancheranno elementi da gioco di ruolo, visto che con l'andare avanti nelle avventure ogni personaggio acquisirà un certo quantitativo di esperienza. Pertanto, il ruolo del giocatore in Justice League Heroes sarà quello di distruggere decine e decine di nemici in modo da migliorare le abilità del proprio alter ego e potergli così consentirà di sfidare minacce via via più pericolose.

LE IENE Piattaforme: PC, PS2, XBox
Software house: Blitz Games
Data di rilascio: 2006

Le Iene è il primo tie-in videoludico di uno dei film del grande Quentin Tarantino. Sarà un'action/adventure in terza persona e il giocatore avrà la possibilità di impersonare ciascuno dei gangster resi famosi dal film di Tarantino. Verranno ripercorse pedissequamente le vicende della pellicola originale, ma di tanto in tanto verrà effettuata qualche digressione. L'inizio riprodurrà fedelmente la scena iniziale de Le Iene, ma scene di intermezzo come questa saranno letteralmente disseminate in tutto il gioco. La riproduzione delle scene originali verrà realizzata in maniera certosina, compresa la precisa collocazione delle telecamere e delle luci. Non mancherà neanche la colonna sonora e le voci degli attori: tra questi ci sarà sicuramente Michael Madsen a doppiare il personaggio di Mr. Blonde. Le Iene comprenderà 10 missioni d'azione e altre 6 focalizzate sulla guida di veicoli. Potremo, durante le missioni, prendere in ostaggio uno degli astanti ed utilizzarlo come scudo contro la polizia; in questi frangenti, i poliziotti cercheranno di convincerci ad arrenderci e a lasciare l'ostaggio, ma facendo ciò significherà rinunciare all'esito positivo della missione. Insomma, Le Iene rappresenta un onesto lavoro di riproduzione di quanto visto nella celebre pellicola originale, ma dal punto di vista del gameplay non sembra riuscire ad aggiornare il genere con le novità necessarie per renderlo un titolo realmente coinvolgente.

URBAN CHAOS: RIOT RESPONSE Piattaforme: PC, PS2, XBox
Software house: Rocksteady Studios
Data di rilascio: giugno 2006

Si tratta di uno sparatutto in prima persona che ci vedrà nei panni di un agente del T-Zero, squadra della polizia antigang specializzata nei combattimenti urbani. Verrà contemplata anche la presenza di diversi membri all'interno del nostro team, in modo da consentirci di preparare e attuare precise strategie d'attacco. I livelli di gioco riproducono zone periferiche urbane, ma potrà capitare anche di giocare in spazi chiusi ed angusti. La selezione delle armi per ciascun membro del team andrà fatta in base alla missione da affrontare ed alle strategie da intraprendere. Verrà impiegato un sistema avanzato per la fisica dei corpi dei personaggi, mentre non mancherà una certa dose di splatter che rende il gioco visivamente violento. E' compresa anche una modalità multiplayer realizzata con grande attenzione, che include il gioco in cooperazione e in competizione. Due squadre composte da otto giocatori si affronteranno in un livello di gioco con le caratteristiche che abbiamo descritto in precedenza. Anche qui occorrerà prestare attenzione alle strategie ed al ruolo di ogni membro della squadra in base alle armi a sua disposizione.

Altri giochi presentati: Battlestations: Midway (XBox 360, PC), Bionicle Heroes (PC, GameCube, DS, GBA), Rogue Trooper (PC; PS2, XBox), Tomb Raider: Legend (PSP, DS, GBA)

 
^