E3 2006: le risposte di Nintendo e Microsoft

E3 2006: le risposte di Nintendo e Microsoft

Dopo la conferenza stampa di Sony, relativa alla Playstation 3, in quel di Los Angeles è stata la volta delle rivali Nintendo e Microsoft. I due colossi hanno tenuto i loro Media Briefing a Hollywood, nell'arco di poche centinaia di metri. Eroi della giornata: un controller e un eroe metallizzato

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
SonyMicrosoftNintendoPlaystation
 

Nintendo - parte 2

Altra sorpresa: il controller ha uno speaker incorporato che ci consente di ascoltare i suoni prodotti dall'oggetto che in quel momento viene simulato. Se stiamo lanciando una freccia, ad esempio, sentiremo un suono che indica lo scoccare della corda dell'arco proveniente dallo stesso controller. Viene annunciato che allo stand Nintendo dell'E3 saranno presenti ben 27 giochi: ognuno di essi sarà giocabile in tempo reale.

A questo punto si passa a Red Steel, sparatutto in tre dimensioni sviluppato da Ubisoft. Anche qui il controller è pienamente sfruttato, visto che consente di prendere la mira, di ricaricare l'arma con un semplice movimento e di interagire con quanto circonda il giocatore. Una modalità speciale, definita "freestyle mode", consente di rallentare il tempo e di prendere la mira con calma: nel momento in cui il tempo riacquisisce il suo normale fluire vengono eseguiti i movimenti che abbiamo confezionato nella fase precedente.

Per quanto concerne le ambientazioni, notiamo la presenza di scenari giapponesi e americani, tutti conditi da un certo livello di degrado. La parte più emozionante di questa dimostrazione è però quella conclusiva, visto che viene utilizzata la spada e il combattimento acquisisce i connotati del corpo a corpo. Ogni movimento che viene eseguito con il controller viene perfettamente riproposto su schermo, in modo da rendere il combattimento realmente realistico e coinvolgente. Insomma, il pubblico comincia ad essere estasiato dalle possibilità di Nintendo Wii anche se, a dire il vero, ci saremmo aspettati qualcosa in più dal punto di vista meramente grafico da una console di nuova generazione.

Come avvenuto ieri per Sony, si passa adesso alla parentesi concessa alla console portatile, ovvero Nintendo DS. La società nipponica si ritiene entusiasta del successo ottenuto da questo dispositivo di gioco portatile, tanto che DS è riuscito a vendere ben 16 milioni di copie dal momento in cui è stato immesso sul mercato. Tra i prossimi giochi dedicati a questa piattaforma vengono segnalati Starfox DS, Diddy Kong Racing, Final Fantasy III, Yoshi's Island 2 e, ovviamente, New Super Mario Brothers. Comunque saranno oltre 100 i giochi nuovi per DS che verranno commercializzati entro la fine del 2006.

 
^